Iezalel

” …Il mio sguardo mira in alto…” angelo-custode

Angelo custode dei nati dal 21 al 25 maggio. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere in qualsiasi momento, gli altri pregandolo nei giorni della sua reggenza  : 2 aprile, 15 e 16 giugno, 30 agosto, 10 novembre e 21 gennaio. Durante il giorno regna dalle 04:00 alle 04:20.

 

Preghiera dedicata all’Angelo Iezalel

“…Iezalel ti chiedo di rafforzare la mia volontà. Voglio agire per trasformare oro in luce, in felicità tutto quello che mi circonda.

Voglio far germogliare in me, radicare, impiantare l’Amore e il coraggio. Per amare e per incoraggiare i miei compagni di esistenza. Voglio una vita migliore per me e per tutti. Aiutami, Signore! Amen…” ( Haziel)

Tramite la sua invocazione possiamo ottenere la parità tra gli sposi, la loro riconciliazione con tutti. Ottima memoria. Abilità nel persuadere e in genere nel parlare dinnanzi a molti. Trionfare nelle imprese ardue. Legami profondi con un’altra generazione.

Annunci

Angeli e Sequenze Numeriche

angeli Gli Angeli possono decidere di comunicare con noi anche attraverso i numeri, con sequenze numeriche, doppie o triple. Può succedere di ritrovarsi a guardare l’orologio sempre in un determinato orario, di essere in coda con la macchina e notare targhe particolari, di notare numeri telefonici, scontrini, numeri civici sempre con gli stessi numeri.

Vi ricordo che i numeri sono portatori di potenti vibrazioni e in questo modo speciale i nostri meravigliosi amici Angelici ci consegnano  i loro messaggi. Di seguito lascio i significati di alcuni numeri, certa che il loro significato sarà quello di cui  voi necessitate in questo periodo.

Da Zero a Nove  :

0  Questo è un messaggio d’amore da parte del Creatore

1  Fai attenzione ai tuoi pensieri perché attrarrai a te quello che pensi; perciò, concentrati solo sui tuoi desideri, non sulle paure.

2  Resta saldo nella fede e non abbandonare la speranza

3  Gesù o altri maestri ascesi ti sono accanto per aiutarti

4  Gli angeli ti sostengono in questo momento

5  Un cambiamento positivo si profila all’orizzonte

6  Lascia le preoccupazioni del mondo terreno e materiale a Dio e agli angeli. Trova un equilibrio tra i tuoi pensieri materiali e quelli spirituali

7  Sei sulla strada giusta, continua così

8  Sta per arrivare un momento di prosperità

9  Non ritardare ulteriormente il raggiungimento dei tuoi obiettivi esistenziali.

Con Amore Michela

 

Hahaiah

“…La grande energia della mia anima lotta contro gli inganni…”

angelo guarigione

Angelo custode dei nati dal 16  al 20 maggio. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere in qualsiasi momento. Gli altri otterranno i doni elargiti da questo Angelo pregandolo durante i giorni della sua reggenza : 1 aprile, 14 giugno, 29 agosto, 9 novembre, 20 gennaio. Durante il giorno regna dalle 03:40 alle 04:00.

Preghiera dedicata all’Angelo Hahaiah

“…Accordami Signore Hahaiah la grazia della conoscenza, del sapere, della saggezza-amore, perché così la via che io devo seguire per riuscire nella mia vita sia realmente, intensamente illuminata,

perché io possa agire utilmente , a vantaggio di chi mi è vicino, della società, di me stesso, e dell’ Opera divina del mondo. Amen…”

Con la sua invocazione possiamo interpretare saggiamente le realtà spirituali. Cautela nel rivelare i misteri. Successo nelle arti. Protezione contro la diffidenza.

 

Alla mia dolcissima Yaya…Tesoro della mia vita ❤

 

Preghiera di Guarigione Angelo Anauel

Preghiamo l’Angelo Anauel  per la guarigione delle malattie riguardanti le braccia, le mani, le spalle ( muscoli e ossa)preghiera

Rivolgeremo all’ Angelo Anauel la seguente Preghiera :

“…ANAUEL, tu che benedici i peccatori e le peccatrici.
Signore che illumini e riconduci al Padre, che la tua presenza
sia per me il faro che guida le mie volontà verso l’unità interiore
e la pace.

ANAUEL, Signore, ho sfogliato il libro della mia storia,
ho ripercorso le diverse tappe della mia vita,
ho fatto i conti del dare e dell’avere ed ho constatato
Signore i miei errori.
Per la mia liberazione, non ho esitato a procurare
ad altri angoscia e dolore.

Ho rivestito i miei errori di abiti abbaglianti, di ingannevole splendore. Perciò ho detto il falso, ho inoculato il veleno della confusione non soltanto nella mia coscienza assopita, ma anche nella coscienza dei miei simili, e ne ho intralciato così il fragile viaggio verso Luce.

Signore poiché i miei errori sono stati una notte scura per me , e tenebre per gli altri; poiché le mie ambizioni mi hanno tolto la vista, e da cieco ho seminato l’inquietudine negli altri, restituiscimi la luce della tua divina presenza, fa di me la stella che brilla e guida il viandante.

Voglio essere, Signore, l’acqua per chi ha sete,
il pane per chi ha fame, il grande fuoco che riscalda e rischiara il cuore del non credente,
il fiume purificatore per colui che va in cerca di Verità.
Signore quando mi guardo in te ,la mia anima è lavata di ogni peccato,
in quanto tu sei il mio specchio e rifletti la mia vera immagine.

Ricostruirò l’uomo che devo e che devo essere; quando sarò tornato in me, quando avrò ritrovato la mia reale entità ( quella che mi lega, con legami di amicizia indissolubili al mio vero essere interiore eterno) allora ritroverò il cammino del ritorno a casa. Sul cammino del ritorno la sofferenza si scioglierà come neve al sole!

Questa sofferenza, la mia sofferenza che già mi scioglie al dolore del mio pentimento. Signore, un giorno ho chiesto al padre una mia eredità e ho lasciato il focolare per dilapidare in giro per il mondo la sua grazia e la sua bontà. Ora l’errore è diventato carne della mia carne, oggi la mia assenza di rapporti con la parte più nobile di me ha fatto di me un essere debole e malato. E nella mia malattia soffro per il dolore della tua assenza. Sono come un burattino, mosso dai fili del destino, un destino crudele che ho forgiato io stesso , con i miei errori, con la mia dissennatezza.

Ma ora, Signore, che la mia conoscenza è sveglia, e che ho capito il mondo fallace in cui mi dibatto, ora voglio essere me stesso e rifare da capo il giusto cammino.

ANAUEL voglio ripartire con passo fermo, camminare in avanti con energia nuova. Nel vasto orizzonte che mi prefiggo, tu sei presente. Trovo in te la pace interiore, la salute, la gioia di vivere, e nella calma che provo dentro di me, riconosco la tua forza e la tua essenza.

Signore Anauel, da ora sii la forza viva che esce nelle mie membra, così le mie braccia si alzeranno ad indicare il luogo (interiore) dove dimori.
Amen…” ( Preghiere agli Angeli – Haziel con Anna Alba)

Preghiera richiesta dalla carissima Lorena…Gli Angeli guideranno la guarigione della tua dolce metà…<3

Guerriero della Luce

Il guerriero della luce conosce l’importanza dell’intuizione.angelo-di-luce-oro-380x240

In piena battaglia, non può certo pensare ai colpi del nemico: allora usa l’istinto, e obbedisce al proprio Angelo.

In tempo di pace, decifra i segnali che Dio gli invia.

la gente dice: ” E’ matto.” Oppure “Vive in un mondo di fantasia.” O ancora: ” Come può confidare in cose prive di logica?”

Ma il guerriero sa che l’intuizione è l’alfabeto di Dio, e continua ad ascoltare il vento e a parlare con le stelle. ( Manuale del Guerriero della Luce- Paulo Coelho)

Lauviah

“…Con le forze del cuore io supero i limiti…”

angelo guarigione

Angelo custode dei nati dal 11 al 15 maggio. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere sempre, mentre gli altri otterranno i doni elargiti da quest’angelo durante i giorni della sua reggenza: 31 marzo,13 giugno, 28 agosto, 8 novembre e 19 gennaio.Durante il giorno regna dalle 03:20 alle 03:40.

Preghiera dedicata all’Angelo Lauviah

“…Voglio, Lauviah, beneficiare della tua luce, per poter agire bene, senza sbagliarmi, dopo gli errori ( necessari) del passato. Voglio, Signore, un ruolo nella Vita in perfetto accordo con la scintilla Divina di cui sono portatore. Aspetto e spero da Te, la Forza che mi permetterà di spostare le montagne delle mie preoccupazioni, le colline dei miei rovelli, così come di vincere l’inerzia che mi impedisce di osare e di riuscire. Aiutami, Signore! Amen…”

Con la sua invocazione possiamo ottenere ricordi di vite anteriori. Varcare la soglia. Celebrità. Ritrovare l’amicizia, l’amore. Protezione contro il fulmine e la tempesta, contro l’invidia, la calunnia, l’orgoglio, l’ambizione.

 

 

Preghiera di guarigione

preghiera

Una preghiera di guarigione delle malattie riguardanti lo stomaco, flatulenza, idropisia, tumori,depressione ed esaurimento nervoso.

Rivolgeremo all’Angelo Mumiah la seguente preghiera :

“…Angelo Mumiah Dio che reggi le chiavi dell’ Universo, Eterno, fammi strada verso l’eternità, dispiega la tua Luce folgorante dentro di me;chiudi, Signore, la porta che dà sulle ombre dell’abisso infernale. La tua essenza vitale in me, o virtù Divina, risveglia i miei sensi alla spiritualità. Fà che io sia fedele al tuo splendore.

Mumiah di fronte al tuo aiuto ai depressi le ombre crepuscolari delle anime tentennanti si dissipano,si leva il giorno, è l’Aurora! Lentamente il giorno emerge Alba luminosa quando sei presente insieme all’astro del giorno con la tua luce invisibile, per dargli vita.Fuggirà la notte, e con essa i vizi vomitati dalle passioni, generati dalla futilità umana. Futilità accecante, bavaglio che strangola lo spirito, tenebrosa cappa di piombo che imprigiona il pensiero, che rende opachi alle verità e disposti all’errore immanente.

Ma la tua forza eccitante, Mumiah, giovane torrente d’acqua pura, riempie le mie membra di energia ( indebolite com’erano dalle mie azioni illogiche) e con te risorge la mia anima trionfante, impegnata dal Tuo Elisir inebriante. Il mio spirito tormentato fino a ora e quasi inerte, sconfitto dalle prove delle carne si lancia con amore e coraggio verso realizzazioni purificanti, esaltanti, piene di speranza e di gioia.

Quasi alla fine della mia esistenza, quando il libro della vita sembrava volersi richiudere, e il sogno della morte talvolta appariva all’orizzonte, con il tuo arcobaleno di totale speranza, messaggero dell’alleanza della perenne Provvidenza, mi risollevi dal giaciglio, moribondo, per iniettarmi un nuovo impulso vitale verso l’avvenire.

Nuovi progetti, nuove strade si offriranno al viandante indebolito, stanco, sfinito. L’avversità svanirà per la tua presenza attiva in me. Un clima eccellente di calma e di prosperità, una gran bonaccia circonderà il mio spirito irrequieto, spingendolo in avanti alla scoperta di nuove esperienze di vita.Così, Signore, perdonate e dimenticate le vecchie offese, ristabilito l’ordine che era stato trasgredito, guarite infine le piaghe che mi tormentavano l’anima, realizzo la mia purificazione con l’immersione nelle tue divine essenze purificatrici affinché siano altresì guariti i tormenti del mio corpo.

Mumiah, Padre di tutti i principi, dato che segni sempre la fine, il termine di ogni cosa fà che cessi il mio male.Guida i miei passi verso le strade nuove da te tracciate.Guidami verso un nuovo orizzonte pacifico, felice e sereno, o Scintilla divina in me. Accompagnami o sublime alta istanza! Fammi scoprire il tuo sentiero perché io possa seguirlo. Tienimi con te e incoraggia il mio spirito! Mumiah, ispirami sempre e indicami la strada! Amen…”

( Preghiere agli Angeli – Haziel con Anna Alba)

Dedico questa preghiera, in particolare,  a due care amiche , Marta e Manuela…Sicura che gli Angeli  guideranno la loro guarigione con la potenza del loro meraviglioso Amore…<3