Menadel

“…Dal luogo in cui sono rinchiuso io posso generare abbondanza…”

angelo-guarigione

Angelo custode dei nati dal 18 al 23 settembre. Tali persone possono rivolgergli  le preghiere in qualsiasi momento, gli altri potranno rivolgergli delle  preghiere e ottenere i suoi doni nei giorni della sua reggenza: 26 aprile, 10 luglio, 22 settembre, 3 dicembre e 12 febbraio.

Preghiera dedicata all’Angelo Menadel

“…Ringrazio l’Angelo MENADEL che mi fa amare il lavoro che faccio,che mi dà l’opportunità di offrire la mia forza fisica,la mia forza mentale e il mio Amore all’ Opera del Mondo .Fà ,Signore ,che possa sempre soddisfare i miei bisogni spirituali e materiali, così come quelli di chi mi è vicino .Allontana da me ogni lavoro inutile o in contraddizione con la Legge Celeste. Fà sbocciare il mio Spirito. Amen..”Haziel)

 

Con la sua invocazione possiamo ottenere protezione contro l’avarizia, protezione contro il timore del nuovo, protezione contro chi imprigiona e scoraggia, liberarsi dalle catene,l’aiuto della provvidenza.

Messaggio Angelico

lascia-andare

“…Lascia andare…Voler controllare situazione o persone ( incluso te stesso) è semplicemente un segnale di paura o sfiducia. Abbi compassione quando questa tendenza si rivela in te stesso o in qualche altro. Sappi che tu o questa persona avete semplicemente bisogno di essere rassicurati che l’universo è ordinato e affidabile.

L’amore che accudisce e conforta è il rimedio per questi problemi. Dopotutto, la persona che cerca di esercitare il proprio potere su tutto il resto spesso è la prima a sentirsi fuori controllo. Possiamo essere d’aiuto e intervenire circondando l’intera situazione con la vostra visione lungimirante di un esito desiderabile.

Se la tua fiducia ha vacillato e senti il bisogno di garanzie certe, fai affidamento sulla nostra fede incrollabile; possiamo rifornire la tua con la nostra riserva illimitata. Noi sappiamo che tutto andrà a finire bene per te e che l’amore e l’ordine divino se ne stanno occupando. Più sei consapevole di questa verità, più tranquillo ti senti. E con la pace arriva anche la consapevolezza che ogni cosa è veramente sotto controllo.

 

Pensiero del giorno

So che queste circostanze sono completamente sotto controllo. Credo che questo sia un universo giusto e divinamente ordinato. L’infinita saggezza di Dio ha già portato l’esito per questa situazione ( D.Virtue)

Dal mio cuore al vostro… Accogliamo questo messaggio cercando di ascoltare  e di mettere in pratica  queste splendide parole…<3

Chavaquiah

“…Io imparo a dominare ciò che limita e opprime…”

angelo-guarigione

Angelo custode dei nati dal 13 al 17 settembre. Tali persone possono rivolgergli le preghiere e ottenere i suoi doni in qualsiasi momento, gli altri potranno rivolgergli le preghiere nei giorni della sua reggenza: 25 aprile, 8 e 9 luglio, 21 settembre, 2 dicembre e 11 febbraio. Durante il giorno regna dalle 11:20 alle 11:40.

Preghiera dedicata all’Angelo Chavaquiah

“…Chavaquiah, fammi progredire, attraverso la tua grazia, nel cammino della riconciliazione affinché il tuo fiume di amore, e di gioia di vivere scorra, potente, nel mio cuore e si spanda intorno a me. Voglio vivere in pace con tutti, vivere in armonia. Per agire con potenza a servizio dell’opera divina. Aiutami, Signore, a riuscire nei miei progetti, aiutami a progredire moralmente e materialmente…Amen ” (Haziel)

Con la sua invocazione possiamo ottenere la perenne ricerca del proprio cammino, protezione contro i dissidi familiari. Il dono di saper indicare agli altri la loro missione e di aiutarli a superare gli ostacoli. La scoperta di tesori antichi.

Persone desiderose di guarire gli altri…

angeli-e-guarigione-2

Le persone spirituali hanno  possibilità  maggiori del normale e possono attingere facilmente alla fonte bio-energia; possono creare, ovunque si trovino, un clima di serenità, un sentimento di benessere e iniziare così a ristabilire la salute dei malati a loro vicini. La loro intensa vibrazione interiore ( la loro luce) si diffonde come un’ondata di calore e penetra  l’ambiente circostante. Con la preghiera, l’ aura della persona acquista intensità ( elettromagnetica) e può bruciare i germi nocivi, e allo stesso tempo,ricollegare il malato alla fonte di vita che porta la salute. Dio e i suoi Angeli  provvidenziali creatori) desiderano che aumentino le nostre esperienze positive, che si realizzino le nostre possibilità , affinché l’opera divina progredisca continuamente. Ciò che è sottile prevarrà sempre su ciò che è spesso, affermano gli alchimisti. La volontà umana può  provocare l’intervento rapido, immediato, delle forze  superiori per eliminare ogni sofferenza, ogni preoccupazione. La volontà divina è sempre pronta a intervenire, ma non può forzare né contraddire il libero arbitrio che essa ha concesso agli esseri umani. Perché possa compiersi il miracolo della guarigione, occorre la congiunzione di due volontà: la Volontà Divina e La Volontà Umana. La volontà del guaritore, del medico, dell’amico che prega, deve partecipare al miracolo della guarigione spirituale: attraverso di essa la Forza invisibile divina dei santi Angeli potrà manifestarsi tangibilmente nel modo materiale. Per ottenere oro,dicono gli alchimisti , occorre disporne in anticipo,non fosse che di una piccola quantità. Lo stesso dicasi del fluido bio-energetico : occorre la piccola energia (Forza applicata all’azione) di colui che vuole guarire sé o l’altro,perché la Grande Energia possa scorrere e ristabilire la salute.La volontà umana è un fattore essenziale.Il malato, colui che soffre, che è angosciato, inquieto, sfortunato, è responsabile del proprio stato?Senza dubbio,perché Dio,il Creatore,non ha voluto questo suo stato,anzi.Cosa si deve fare per ritrovare la salute, la gioia di vivere? Ecco la chiave  : << Chiedete e vi sarà dato. Cercate e troverete. Bussate e vi sarà aperto>> (Luca, 11,9)

Oppure: << Chi di voi darà una pietra al proprio figlio che gli chiede del pane? o se gli chiede del pesce chi gli darà un serpente? Se pur essendo malvagi, sapete dare cose buone ai vostri figli, a maggior ragione il vostro Padre che sta nei cieli darà cose buone a tutti quelli che gliene chiederanno>> ( Matteo 7,9-11)  ( Haziel)

Essere d’aiuto, aiutare anche nella guarigione psicofisica è spesso più facile di quanto possiamo credere con la potenza delle nostre preghiere…Spero che questo post possa aver illuminato i vostri pensieri odierni  e che possiate aver ritrovato la volontà di chiedere…Gli Angeli vi ascolteranno…Sempre con voi Michela…<3

 

Lehaiah

“…La mia crescita spirituale cerca la sua legge sempre più in là…”

angelo-custode

Angelo custode dei nati dal 08 al 12 settembre. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere e ottenere dei risultati in qualsiasi momento, gli altri potranno ottenere i suoi doni pregandolo nei giorni della sua reggenza: 24 aprile, 07 luglio,20 settembre, 01 dicembre e 10 febbraio. Durante il giorno regna dalle 11:00 alle 11:20.

Preghiera dedicata all’ Angelo Lelaiah

“…Lelaiah, messaggero della madre del mondo, ti chiedo di promuovere l’elevazione del mio animo e di condurmi verso orizzonti nuovi di pace, di libertà e di progresso morale e materiale. Liberami dalla solitudine, dalla paura e dall’inquinamento morale. Fammi avanzare, con amore, verso la Luce attraverso la via della riuscita della mia Opera Umana…” (Haziel)

 

 

 

Angelo…

angeli abbracciati

…Un guerriero sa che un Angelo e un demonio si contendono la mano che impugna la spada. Dice il demonio: ” tu cederai. Non individuerai il momento giusto. Hai paura.

Dice l’ angelo: “Tu cederai. Non individuerai il momento giusto. Hai paura.” Il guerriero è sorpreso. Hanno detto tutti e due la stessa cosa.

Per il demonio continua:” Lascia che ti aiuti” e l’Angelo dice: “Ti aiuto io.”

A questo punto, il guerriero avverte la differenza. Le parole sono le stesse, ma gli alleati sono diversi.

Allora egli sceglie la mano del suo Angelo. ( P. Coelho )

Lasciamoci guidare dai nostri Angeli in un cammino d’amore…Serena Domenica…Michela

 

Yehuiah

“…Io pongo leggi e limiti ..”

angelo-guarigione

Angelo custode dei nati dal 03 al 07 settembre. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere in ogni momento, gli altri possono pregarlo nei giorni della sua reggenza: 22 e 23 aprile, 6 luglio, 19 settembre, 30 novembre e 9 febbraio. Durante il giorno, regna dalle 10:40 alle 11:00.

Preghiera all’Angelo Custode Yehuiah

“…Yehuiah, principe delle potenze concedimi le tue Essenze, affinché, dal luogo che nell’Universo corrisponde alla mia esistenza, io possa assolvere il mio compito umano, e vivere in pace, nella gioia, nella riuscita morale e materiale, per scoprire la spiritualità profonda del mio animo, che è la forza essenziale della Vita…Amen…” (Haziel)

Il primo angelo del coro della Podestà invocandolo dona tutto ciò che desideriamo e grande fortuna nel lavoro.

Fissare nel Centro

Centrare: Fissare nel Centro     Centrarsi nel Cuore : Fissare nel Centro del Cuore

centrarsi-nel-cuore

Cercare il nostro centro interiore, stabilire un equilibro, mantenere chiari i nostri propositi. Questi sono i significati di centrarsi. La pratica di quest’antica tecnica ci donerà un nuovo punto di vista con il quale trionferà l’amore consegnandoci un’espansione di un nuovo centro di conoscenza.

L’amore guiderà le nostre azioni, rendendoci consapevoli che “Tutto è Uno” e ricordandoci di questo meraviglioso centro di comprensione del mondo battezzato dai saggi “Cuore”.

Essenziale è, per riacquistare la nostra centratura, ascoltare la propria anima mettendosi in contatto con la nostra parvenza, aiutandoci con la respirazione e le meditazioni che ci connetteranno direttamente al centro di noi stessi.

Meditazione : Vi consiglio di scegliere un luogo di pace, dove potrete rilassarvi completamente facendo particolarmente attenzione  ai muscoli del viso e delle mani. Cerchiamo di ascoltare la nostra respirazione, diventando un tutto uno con lei senza alterare la sua cadenza e la sua profondità. Concentriamoci su questo atto vitale, entrando in profondo contatto con i dettagli di questo gesto. E ascoltiamo nel profondo del nostro essere, infondendo nel nostro cuore un immensità d’amore chiedendo agli Angeli di aiutarci a rimanere sempre “centrati”. Ringraziamo  per la centratura ricevuta e godiamoci la sensazione di infinito Amore che ci è stato donato…

Vi lascio con una frase di  PARAMAHANSA YOGANANDA, profonda, insegnamento di vita…

dal mio Cuore al vostro Cuore

Un abbraccio di Luce Michela

“Centrare ogni godimento nel cuore: sentire che la causa di quel godimento si trova lì, nelle proprie reazioni, e poi innalzare consapevolmente quell’ energia lungo la spina dorsale, dal cuore al cervello.”

 

Vasariah

“…Io pongo un limite a chi vuole imporsi…”

angelo guarigione

Angelo custode dei nati dal 29 agosto al 2 settembre. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere in ogni momento, gli altri otterranno i suoi doni pregandolo nei giorni della sua reggenza: 21 aprile, 5 luglio, 18 settembre, 29 novembre e 8 febbraio. Durante il giorno regna dalle 10.20 alle 10.40.

Preghiera dedicata all’ Angelo Vasariah

“…Angelo Vasariah, ti affido tre domande: concedimi prudenza e fermezza, e fà che l’armonia regni in te e attorno a me .Coprimi con il mantello della tua sapienza, affinché le mie risoluzioni siano sempre, per tutti utili e piacevoli come fiori belli e profumati senza spine. Perché è così, amorosamente, che spero di riuscire nel mio lavoro, nei miei progetti, nel mio destino di vita…Amen…”

( Haziel)

Con la sua invocazione possiamo ottenere il favore dei giudici, l’ottima memoria, franchezza.

Dedica Tempo Alle Tue Priorità

testimonianze angeliche“…Hai sogni, attività e rapporti che per te sono molto importanti e significativi e ti senti felice a pensarci…sono le tue priorità. Quando le coltivi, non solo sei più felice, ma ti senti anche più positivo riguardo te stesso. dedicare tempo a ciò che reputi importante è un atto d’amore verso di te.

Nonostante ti sembri il contrario, hai veramente il controllo della tua tabella di marcia. Puoi dare attenzione a qualsiasi cosa tu voglia e noi Angeli terremo lontane le interruzioni e ci assicureremo che tu faccia fronte alle tue responsabilità.

Riconosci le paure e le insicurezze che t’inducono a rimandare e sappi che sono emozioni normali e perfettamente naturali, che rappresentano soltanto una resistenza alla felicità e niente più. Ridi delle tue preoccupazioni e poi vai avanti con i tuoi amati sogni. Anche solo dedicare qualche momento a ciò che per te è importante può elevare il tuo umore., la tua autostima, e i tuoi livelli di energia. Dedicare tempo alle tue priorità diventa allora una nuova e sana abitudine da sviluppare gradualmente, quindi abbi pazienza con te stesso se a volte non riesci a dare loro la tua piena attenzione…” ( D. Virtue )